In Residence /

Malelingue / Bruce Haack

Invenzioni linguistiche idiosincratiche, enunciate attraverso usi altrettanto peculiari della voce, sono sempre state elementi caratterizzanti di chi – in diversi contesti ed epoche storiche – è stato definito sciamano, maga, cantastorie, incantatore… poeta. In Malelingue, Idioletta rende omaggio a queste madri e padri putativi con alcune trascrizioni delle loro testimonianze orali.

Nato nel 1931 ad Alberta, Canada, Bruce Haack è stato un pioniere della musica elettronica. A lui si deve l’invenzione di Farad, uno dei primissimi vocoder ad uso musicale, così come di molti altri sintetizzatori, tra cui la Bacchetta Magica – basata sul modello del theremin – e il Dermatron, sensibile al calore umano. Insieme all’insegnante di danza per bambini Esther Nelson, nel 1963 fonda Dimension 5, casa discografica con la quale pubblica la maggior parte dei suoi dischi, divisi fra una tendenza dissacratoria nell’affrontare temi sessuali espliciti e satanismo, e un interesse quasi militante all’educazione e alla divulgazione per l’infanzia.

BH1BH